Pensieri e Istantanee di Francesco Mancini

... dove un sogno è ancora libero

Domenica, 19 Luglio 2020 00:00

Ospite D'Onore delle Guide AIGAE Luigi Tassi e Tiziana Di Donato per la grande traversata delle 11 Cime della Catena Occidentale del Gran Sasso D'italia

19 Luglio 2020- OSPITE D’ONORE DELLE GUIDE AIGAE LUIGI TASSI e TIZIANA DI DONATO PER LA GRANDE TRAVERSATA DELLE 11 CIME DELLA CATENA OCCIDENTALE DEL GRAN SASSO D’ITALIA – Quando si percorre l’Autostrada venendo dalla Roma-L’Aquila verso Teramo ci si trova di fronte un muro di montagne che da destra verso sinistra sembrano infinitamente lunghe e irraggiungibili. Dopo aver percorso 27 Km con dislivello positivo di 1600m e negativo di 2400m per più di 12 ore di cammino appuntamento immancabile al Bar-Osteria del Parco presso il Centro Visite del Parco Nazionale del Gran Sasso e della Laga a Capitignano. 

La conoscenza con Luigi Tassi comincia, come molti di noi, in ambito Social per la comune grande passione che condividiamo.

La notte del 9 Dicembre del 2016 mi scrive, anticipandomi senza scendere nei particolari, che nei mesi successivi ha in animo di realizzare un grande progetto di montagna. 

Con Luigi Tassi la località di Fonte Cerreto, alla base della grande catena occidentale del Gran Sasso D'italia, è il nostro luogo del cuore.

A Fonte Cerreto ci conoscemmo di persona il 16 Aprile del 2017.

Sempre a Fonte Cerreto il 9 Giugno 2019 ci siamo ritrovati per la presentazione del Suo libro “ IL GRAN SASSO e le ALTE CIME “ dove sono stato relatore in rappresentanza del Club 2000m.

Oggi a Fonte Cerreto sono stato invitato come Suo OSPITE D’ONORE per questa grande traversata.

Non sono mancati altri incontri: il 17 Giugno 2017 ad Amatrice con Mauro Corona, poi il 15 Novembre 2017 a Roma durante la Manifestazione di Montagne in Città.

Non potevo non invitarlo alla Serata Sociale del Club 2000m che ho organizzato con il CAI di Monterotondo il 2 Dicembre del 2017 dove centinaia di persone hanno partecipato per i 10 anni del Club 2000m.

Nonostante una diversità di vedute su alcuni aspetti che ci diversificano caratterialmente sono stato sorprendentemente felice del Suo invito il 6 Novembre del 2018 a collaborare per la realizzazione della Guida IL GRAN SASSO e le ALTE CIME.

Questo invito di oggi è la chiusura di un cerchio.

Vedere un paragrafo dedicato al Club 2000m è la ricompensa di tanti anni di impegno personale e del Club nella condivisione di un nuovo modo di vivere la montagna volto alla vera conoscenza dell’Appennino Italiano dal Tosco-Emiliano al Calabro-Lucano passando anche per Lazio-Abruzzo-Umbria-Marche e Molise.

Per saperne di più su Luigi Tassi e sui Corsi Fotografici che organizza visitate questo sito https://www.lensculture.com/luigi-tassi ma soprattutto le Sue pagine FACEBOOK.

Nella Guida in oggetto Luigi Tassi dedica dei ringraziamenti specifici a tutti coloro che, ognuno nel proprio ambito, hanno partecipato direttamente e indirettamente a questa opera.

Fra i vari ringraziamenti anche al Presidente del Club 2000m Giuseppe Albrizio (AE Onorario del CAI) ed ai membri del Consiglio Direttivo d Claudio Carusi, Livio Rolle, Alberto Osti con una particolare dicitura a Francesco Mancini.

La guida IL GRAN SASSO e le ALTE CIME vede infatti per la prima volta in assoluto anche il Club 2000m protagonista di questa eccezionale opera.

Ringrazio Luigi per avermi coinvolto in questa Sua avventura che auguro possa dargli tutte le soddisfazioni che merita per l'amore e la professionalità che ha messo per la realizzazione.

100 itinerari tra i Due Corni, Pizzo d’Intermesoli e la Grande Catena: 584 pagine, oltre 800km di sentieri descritti, più di 70.000mt di dislivello da salire per completarli tutti e informazioni sull'ambiente e la bio-diversità del Parco.

Di ogni itinerario è disponibile il file GPX con i WayPoint descritti ed indicati nelle relazioni scaricando le tracce con il numero in codice che si troverà all'interno della guida acquistata.

Dai percorsi classici molto conosciuti e ripetuti a quelli meno frequentati e a volte dimenticati, ma che spesso presentano panorami maestosi, con l'identificazione di tutte le Cime valide per l'Albo del Club 2000m.

" Luigi Tassi, classe 1966, inizia a fotografare molto presto sviluppando in casa i suoi lavori in bianco e nero.

Con gli anni la passione non è diminuita diventando nel tempo un lavoro a tempo pieno che coniuga con l’amore per la montagna frequentata da sempre.

Ha esperienze di alpinismo e arrampicata, ma è il trekking la sua grande passione.

Profondo conoscitore del Gran Sasso e delle valli selvagge che lo circondano, da anni ha fatto di questo territorio la sua seconda casa ".

Tiziana DI DONATO è una delle prime Guide che ho conosciuto di questa zona.

Tanti anni fa ero la mattina presto in un Bar della Piazza Centrale di Rocca di Mezzo e vidi questa bellissima ragazza in attesa di un gruppo per condurli sulle montagne della zona.

Così notai per la prima volta Tiziana.

Poi purtroppo il terremoto ha fermato un po’ tutto.

Ma questo evento non ha spaventato Tiziana che con Alessandro Di Francesco il 28 giugno 2019 hanno deciso di rinascere facendo rinascere contemporaneamente anche il Paese di CAPITIGNANO.

Infatti dopo gli ulteriori tragici eventi sismici del 24 agosto 2016 e del 18 gennaio 2018, che hanno costretto molti cittadini residenti ad andar via e molti visitatori e pendolari a tornare raramente, Tiziana e Alessandro hanno avuto il coraggio di fare una scelta difficilissima da prendere: aprire il BAR OSTERIA del PARCO accanto al CENTRO VISITE del PARCO NAZIONALE del GRAN SASSO e MONTI delle LAGA che già avevano preso in gestione.

Tiziana e Alessandro non solo riescono a dirigere tutto ma essendo anche Guide Ambientali Escursionistiche hanno intrapreso anche la missione di divulgare la conoscenza e l’amore per la natura.

Organizzano una serie di iniziative per l'ambiente con la ripulitura di sentieri montani e collinari, con la diffusione della conoscenza dell'Appennino e una civile convivenza di questa area del Parco protetta e con l’organizzazione di ufficiali escursioni guidate.

Poi un'altro grave evento ha colpito Tiziana.

Vederla accanto a me in montagna dopo quello che è successo nel recentissimo passato aggiunge molto di più a questa traversata.

La volontà che vince sulle difficoltà della vita.

Tiziana è stata come un fiore che rinasce dopo una tempesta.

Per questo motivo tutti noi che amiamo la montagna dobbiamo cercare nel nostro piccolo di aiutare quei pochi che hanno il coraggio di non abbandonarla ma addirittura di investire la propria esistenza su di essa.

Chiama quindi sempre il 3471815360 per le informazioni inerenti il CENTRO VISITE del PARCO, il BAR OSTERIA del PARCO oppure per fare una escursione con ABRUZZO TREK.

Per tutto quanto sopra oggi per me è stata una giornata unica: dopo tanti anni finalmente in montagna con Luigi e Tiziana addirittura insignito di una veste speciale.

Ero salito singolarmente molte volte da tutti i versanti sia d’estate che d’inverno su queste cime tuttavia mi mancava solo di percorrerle tutte insieme in quella affascinante linea di cresta inferiore solo al Centenario nella sua complessità alpinistica.

Come Direttivo del Club 2000m per questo motivo ho voluto ideare e creare un attestato da donare a tutti i presenti a ricordo di questa particolare giornata.

Sono felice di aver realizzato questo percorso, per oltre 12 ore di seguito, quasi a passo di marcia, con i cari amici che sono venuti apposta per rivedermi come Mirko Pastore, Duilio Cippitelli, Ugo Scimia e Rea Adriano.

Come un’ombra ho seguito le mie ragazze del Club 2000m Simona Vecchi e Maria Cristina Tuccillo.

Mi sono arricchito della forza e della bellezza di 4 nuove Anime d’Appennino: l’Ultra Katia Silvan, la perla Sara Libera Fallucca, la simpaticissima Tiffany Fé, la dolcissima Veronica Di Bernardo.

Sempre incredibile l'incontro casuale con i forti e solitari Appenninisti Roberto Vari e Deborah Del Ferraro.

Saluto e ringrazio coloro che non cito in questo articolo in quanto non c'è stato il tempo di nominarci e confrontarci.

Un ringraziamento infinito a Cinzia Nardi Lorenzi che ci ha aspettato la sera quasi al buio sul Ponte della Lama al Passo delle Capannelle per dissetarci ed aiutarci nel complesso recupero delle automobili.

TERZO TEMPO eccezionale a CAPITIGNANO presso il BAR-OSTERIA del PARCO dove Alessandro Di Francesco ci aspettava con le Sue delizie culinarie.

Il ritorno a Roma alle 2 e mezza di mattina, dopo 22 ore consecutive di vera vita vissuta, è poca cosa rispetto a quello di cui il mio cuore si è nutrito !!! Grazie a tutti !!!

ITINERARIO: Campo Imperatore 2100m, Picco Confalonieri 2422m, Monte Portella 2385m, Anticima di Pizzo Cefalone 2379m, Pizzo Cefalone 2533m, Cima Giovanni Paolo II 2425m, Cima delle Malecoste 2444m, Iaccio del Vaduccio 2282m,Pizzo di Camarda 2332m, Monte Ienca 2208m, Il Morrone 2067m, Monte San Franco 2132m, Ponte della Lama al Passo delle Capannelle 1290m.

 APPUNTAMENTO PER TUTTI... SABATO 21 NOVEMBRE 2020 alle 15 a LANCIANO per la grande Riunione Annuale del Club 2000m in collaborazione con il Club Alpino Italiano di Lanciano !!!

 

 

 

 

 

Letto 995 volte Ultima modifica il Venerdì, 24 Luglio 2020 09:18
Devi effettuare il login per inviare commenti